Home / Culture / Jingle Bloody Bells

Jingle Bloody Bells

jingle-bloody-bells

 

Con la scusa del Natale, siamo al terzo istant book realizzato nel 2015 dalla Nero Press Edizioni. Il pretesto della prima volta è stato, come spesso succede, l’Amore. Ed è stato allora che la premiata ditta Daniele Picciuti e Laura Platamone ha deciso di strizzare l’occhio a San Valentino proponendo la pubblicazione di Deep Love. Gli editori romani hanno così ricavato lo spazio per sette autori con il gusto di far raccontare ai loro personaggi, tutti zombie, vampiri e mostri vari, inquietanti storie di amori e passioni.

Poi, come si fa a dire di no alla ghiotta occasione di Halloween? Se non altro per ribadire che la festività più pagana dell’anno non è di matrice esclusivamente americana ma nutre le proprie radici con leggende, tradizioni e folklore di casa nostra. Ed ecco True Halloween, antologia firmata da dieci orrorifici autori.

Naturalmente non si poteva non chiudere in bellezza il 2015 senza addobbare l’albero di Natale con le pagine di Jingle Bloody Bells. Altre nove storie raccontate da un Babbo Natale fuori campo, trait d’union di tanti spaccati di un  mondo tra l’horror e il noir.  Questa volta il nostro eroe dalla barba bianca assume i toni di una voce in bianco e nero dal vago sapore hitckcockiano per ricordare ai lettori l’altra faccia della medaglia di un Natale dalle venature rosso sangue. Mostra le mille sfaccettature della solennità natalizia, scava nella propria memoria oltre che sotto la crosta per fare i conti con l’assurdo, con l’inquietudine, con l’angoscia e le tenebre della follia. Insomma, con tutto ciò che nulla ha da spartire con la gioia così tanto spacciata per incoronare la sacralità della festa. Senza mai scordarsi di brindare con una buona dose di ironia.

Nove le firme, oltre a quella del sottoscritto anche Matteo Bertone, Paolo Campana, Francesco Calé, Vito Pirrò, Armando Rotondi, Alberto Buchi, Emanuele Corsi, Gianluca Ingaramo, tutti nomi del catalogo Nero Press in maggior parte già noti, ma in compagnia di qualche faccia nuova.

 

Angelo Marenzana

 

Tutti i libri di Angelo Marenzana

Chi è Angelo Marenzana

Angelo Marenzana (Alessandria, 1954, scorpione). Autore con una ricca produzione di racconti pubblicati su riviste e antologie tra cui Il Giallo Mondadori, Urania, Cronaca Vera, Stop, Crimen, I Quaderni del Falcone Maltese, Omissis (Einaudi), e su antologie personali quali Frontiere (Edizioni Mobydick), Bel suol d’amore (Edizioni dell’Orso), La Casa di Hilde (Cordero Editore). Con Mobydick ha pubblicato Tre fili di perle, seguito da Destinazione Avallon (Robin Edizioni) e Buchi neri nel cielo (Perdisa Pop). Creatore del commissario Augusto Maria Bendicò ha dato alle stampe la trilogia Legami di morte (Dario Flaccovio Editore), Ora segnata (Iris 4 Edizioni) L’uomo dei temporali (Rizzoli Editore). Con Nero Press è uscito in versione ebook Piedra Colorada. Di prossima pubblicazione Alle spalle del cielo (Baldini & Castoldi). Per Algama ha pubblicato "La scelta del Caporale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi