Home / Lifestyle / Grafite Pigmenti & Terre

Grafite Pigmenti & Terre

Sabato 5 dicembre si è aperta presso la Galleria Civica di Monza, via Camperio 1, la mostra Grafite Pigmenti & Terre.

Grafite Pigmenti & Terre
Il vernissage di Grafite Pigmenti & Terre.

Otto Artisti, tutti della Bottega d’Arte di Elena Mutinelli, hanno dato vita a un percorso insolito, curioso, intrigante: tra scultura, pittura e disegno. Elena Mutinelli, nota e apprezzata scultrice internazionale, ha illustrato al numeroso pubblico intervenuto al vernissage, il senso della esposizione e tracciato il profilo degli Artisti che lavorano insieme nel suo cenacolo di Verderio (Lecco), sviluppando ognuno la propria innata creatività.

Così si “scopre” che gli otto Artisti sono un coacervo di stili e personalità, spesso distanti tra loro, ma affini nel plasmare la materia per dare vita alle proprie opere. Raccolte assieme raccontano la “magia” della creatività. Affascinano il visitatore più di una personale, passando da un tema a un altro, creando quella commistione tra grafite, pigmenti e terre che da il titolo alla mostra.

Si possono ammirare opere di Baby Biraghi, Aline Browarny, Victoria Chan, Jolanda Croesi, Lucio Nocerino, Iolanda Puggioni, Pinuccia Ruiu e M.Cristina Simonini.

Apertura al pubblico tutti i giorni dalle 15,00 alle 19.00 fino al 13 dicembre.

Clicca e guarda alcune delle opere esposte

Grafite Pigmenti & Terre
Gli otto Artisti del cenacolo di Elena Mutinelli che hanno dato vita alla mostra.

Chi è Enzo Caniatti

Enzo Caniatti, giornalista e scrittore, dopo aver diretto per anni Gente Motori, Tuttomoto e Gentleman Collector, è oggi alla guida del portale autoelusso.it. Oltre alla passione per i motori ha quello per la storia. Dopo avere curato opere a dispense sulla II guerra mondiale e in particolar modo sul Terzo Reich, ha pubblicato due romanzi (L'ultimo segreto di Hitler e L'ultima notte) e un saggio storico (Legione SS italiana) per poi ideare e dirigere la testata Secret History. Per Algama ha pubblicato il thriller "Il signor Wolf", il thriller sulla fuga di Hitler e il serial "Madame Gestapo", ispirato a una spy story vera (www.algama.it)

Leggi anche

La strana storia di Hörbiger e della teoria del ghiaccio

Le locomotive a vapore dei primi del Novecento raggiunsero una notevole efficienza grazie a una particolare valvola realizzata da un geniale tecnico, Hanns Hörbiger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi