Home / Motori / Porsche 911 Turbo e 911 Turbo S

Porsche 911 Turbo e 911 Turbo S

Le Porsche 911 Turbo e 911 Turbo S saranno le vedette del North American International Auto Show di Detroit che aprirà i battenti il prossimo gennaio.

911 Turbo S Cabriolet
911 Turbo S Cabriolet

Le Porsche 911 Turbo e 911 Turbo S rappresentano il vertice della sua gamma 911 e sono caratterizzati da una potenza più elevata di 20 CV (15 kW), un design più aggressivo e un equipaggiamento specifico.Le Turbo saranno da subito disponibili sia in versione Coupé sia Cabriolet.

Il motore biturbo a sei cilindri di 3,8 litri nella 911 Turbo sviluppa, ora, 540 CV (397 kW). L’aumento della potenza è stato ottenuto grazie a condotti di aspirazione modificati nella testata dei cilindri, nuovi iniettori e una maggiore pressione del carburante. Grazie ai nuovi turbocompressori con compressore maggiorato, la 911 Turbo S eroga, ora, 580 CV (427 kW).

la 911 Turbo S Coupé schizza da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi. La velocità massima di 330 km/h supera di 12 km/h quella raggiunta finora. La 911 Turbo raggiunge i 100 km/h in 3,0 secondi e raggiunge una velocità massima è di 320 km/h, ovvero 5 km/h in più rispetto al modello precedente.

Le nuove Porsche 911 Turbo e 911 Turbo S debutteranno ufficialmente al North American International Auto Show di Detroit in programma ai primi di gennaio del prossimo anno.

Auto & Lusso le descrive e le presenta in video (clicca per vederlo)

Enzo Caniatti

Chi è Enzo Caniatti

Enzo Caniatti, giornalista e scrittore, dopo aver diretto per anni Gente Motori, Tuttomoto e Gentleman Collector, è oggi alla guida del portale autoelusso.it. Oltre alla passione per i motori ha quello per la storia. Dopo avere curato opere a dispense sulla II guerra mondiale e in particolar modo sul Terzo Reich, ha pubblicato due romanzi (L'ultimo segreto di Hitler e L'ultima notte) e un saggio storico (Legione SS italiana) per poi ideare e dirigere la testata Secret History. Per Algama ha pubblicato il thriller "Il signor Wolf", il thriller sulla fuga di Hitler e il serial "Madame Gestapo", ispirato a una spy story vera (www.algama.it)

Leggi anche

La strana storia di Hörbiger e della teoria del ghiaccio

Le locomotive a vapore dei primi del Novecento raggiunsero una notevole efficienza grazie a una particolare valvola realizzata da un geniale tecnico, Hanns Hörbiger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi