Home / Focus / I siti più visitati in Italia: clamorose sorprese, siti d’informazione e nuove realtà editoriali

I siti più visitati in Italia: clamorose sorprese, siti d’informazione e nuove realtà editoriali

Fronte del Blog ha analizzato i dati stimati di Alexa.com sul ranking dei siti italiani. E ha scoperto curiose sorprese e dati su cui riflettere. Ecco i primi 24 siti visitati in Italia.

 website

 

 

 

 

Alexa.com, società che si occupa di stilare statistiche sul traffico internet, stila una classifica sul ranking dei siti a livello mondiale, che è possibile consultare per Paese. La classifica può naturalmente subire variazioni quotidianamente, essendo i siti monitorati in tempo reale. Si tratta di stime, naturalmente, basate su campioni che utilizzano sostanzialmente tecnologie collegate alla società. Ma è universalmente considerata tra le massime società di statistiche sul traffico internet. Non a caso è stata acquisita nel 1999 per 250 milioni di dollari da Amazon e ha stretto da tempo accordi con Google.

L’INFORMAZIONE- Sfogliando la classifica italiana dei siti più visti, risulta che il primo sito inerente l’informazione è Repubblica, al decimo posto, immediatamente seguito dal Corriere. Segue Mediaset, il cui dato va tuttavia guardato bene, visto che viene preso in considerazione l’intero portale Mediaset: se il 43,03% degli utenti finisce infatti su tgcom.mediaset.it e il 32,7% su sportmediaset.mediaset.it, oltre il 25% finisce sui video. Il resto riguarda altre parti del portale e l’immancabile mariadefilippi.mediaset.it (4,65%).

La Gazzetta dello Sport è al 17mo posto e chiude la parte alta della classifica ilfattoquotidiano.it al 24mo. Il Sole24 Ore è al 31mo, l’Ansa al 41mo, La Stampa al 48mo, seguito da Sky.it, per il quale tuttavia vale lo stesso discorso fatto per Mediaset. Il Giornale 83mo e Libero Quotidiano 102mo.

LE NUOVE REALTÀ DELL’INFORMAZIONE- Ma ci sono realtà informative che si affermano in maniera straordinaria pur non essendo testate storiche e che per chi non conosce la Rete – non certo i più giovani – suonano sconosciute. È il caso di Fanpage.it, testata registrata a Napoli solo nel 2011, ma che, grazie ad un eccezionale lavoro online è al 27mo posto. Fanpage.it incarna perfettamente il nuovo modo di intendere l’intrattenimento dell’utente online, offrendo, oltre che l’informazione, anche canali piuttosto ricchi di video e altro materiale autoprodotto: si pensi al canale The Jackal, tra i più visti di youtube, che ha ospitato – oltre a corti ormai celeberrimi in Rete – il film dei fans su Dylan Dog (Vittima degli eventi).

COME CRESCE UN PORTALE- Ma i dati di alexa.com offrono un quadro visuale, pure per i meno esperti, per comprendere come in Rete si cresca offrendo una variegata serie di servizi agli utenti, spesso gratuitamente: da spazi virtuali, a caselle email, a piattaforme e motori di ricerca. Basta scorgere i primi 50 posti per accorgersi come il ranking massimo lo abbiano proprio portali di questa natura (curioso, nel dettaglio, che libero.it sia all’ottavo posto, tiscali al 23mo e telecomitalia.it solo al 28mo).

LA DIVERSIFICAZIONE- Il servizio offerto all’utente pare insomma costituire il futuro per la visibilità online. E il servizio è possibile offrirlo anche con un’informazione diversificata ed estremamente mirata: si veda il risultato di diretta.it, che offre in tempo reale i risultati degli eventi sportivi e occupa il 45mo posto. O le recensioni turistiche interattive di tripadvisor.it, che lo precede al 44mo.

VENDITA ONLINE- Prova ulteriore dell’importanza del servizio all’utente ne sia anche il servizio di vendita online: se Amazon occupa il quinto posto e Ebay il nono, subito.it è 12mo e kijiji 34mo.

SOCIAL NETWORK- Sfogliando i dati Alexa appare ancora irraggiungibile nei social network Facebook, secondo. Seguono Twitter e Linkedin, rispettivamente 15mo e 16mo, ask è 33mo, instagram 42mo e pinterest 47mo.

LO STRAPOTERE DI GOOGLE- Non può infine non notarsi lo strapotere di Google nella classifica di alexa.com, che occupa tre dei quattro primi posti del ranking italiano con google.it, google.com e youtube.

VERIFICABILI UNO PER UNO- Nella classifica che segue sui primi 24 posti, ogni voce è cliccabile e verificabile e porta alla relativa scheda di alexa.com sul sito indicato. Alexa.com è stato consultato, per questa scheda realizzata da Fronte del Blog, il 9 febbraio 2015.

 

1 Google.it

2 Facebook.com

3 Google.com

4 Youtube.com

5 Amazon.it

6 Yahoo.com

7 Wikipedia.org

8 Libero.it

9 Ebay.it

10 Repubblica.it

11 Corriere.it

12 Subito.it

13 Live.com

14 Virgilio.it

15 Twitter.com

16 Linkedin.com

17 Mediaset.it

18 Ilmeteo.it

19 Gazzetta.it

20 Poste.it

21 Msn.com

22 Paypal.com

23 Tiscali.it

24 Ilfattoquotidiano.it

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

Sherlock Holmes, Padre Brown, Charlie Chan: la nuova serie di romanzi!

Gli apocrifi di Sherlock Holmes, Padre Brown e Charlie Chan in una nuova serie di avventure fulminanti scritte per Algama da Rino Casazza, tra le firme di punta di Fronte del Blog. Ecco la sua intervista integrale rilasciata a Libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi