Home / Economy / I Comuni spendono tanto e (spesso) sprecano anche di più. E in testa alla classifica c’è Roma

I Comuni spendono tanto e (spesso) sprecano anche di più. E in testa alla classifica c’è Roma

Con 4,6 miliardi di euro supera Milano, che però ha una spesa pro-capite quasi del doppio rispetto alla Capitale. Le classifiche sono state elaborate da un sito che ha analizzato i dati forniti dal portale sulla trasparenza voluto dalla Presidenza del Consiglio

euro

Escono le classifiche delle spese fatte dai Comuni. Al primo posto si colloca Roma, con 4,6 miliardi di euro, seguita a ruota da Milano, con 3,8, e Napoli, con 2. A stilarle è il sito soldipubblici.thefool.it.

La classifica dei Comuni per spesa complessiva e pro-capite: che spendaccioni! – GUARDA

I DATI –  I dati sono rielaborati dal sito voluto dalla Presidenza del Consiglio per la trasparenza: soldipubblici.gov.it, “frutto di una collaborazione tra Banca d’Italia e Ragioneria Generale dello Stato, che aggrega i pagamenti giornalieri delle diverse pubbliche amministrazioni – recita il sito – attraverso una serie di circa 250 codifiche gestionali”  .

La pensione d’oro dell’avvocato comunale, che guadagna più del doppio di Obama: aperta un’inchiesta – LEGGI

IL SITO DELLA TRASPARENZA – Attraverso un motore di ricerca interno a soldipubblici.gov.it è possibile conoscere le spese di ogni singola, Regione, Provincia e di ogni Comune d’Italia, comprensivo della spesa pro-capite. Dalla fine di marzo sarà possibile avere a disposizione molti più dati, visto che ogni amministrazione sarà obbligata ad utilizzare le fatture elettroniche.

La Camera delle meraviglie: stipendi record per i dipendenti nella crisi più nera. C’è chi guadagna più della cancelliera Merkel – LEGGI

POCO COMODO – La società The Fool ha deciso di rielaborare i dati. Scrivono infatti: « Abbiamo creato un sito web differente, con una differente visualizzazione, navigazione ed aggregazione dei contenuti perché non ci era possibile tramite il sito originario visualizzare i dati nelle modalità che ci erano più utili per comprenderli appieno secondo le nostre metriche di valutazione. In primo luogo non era possibile avere comodamente un elenco completo di tutte le singole voci del comune, ma era necessario selezionare ad uno ad uno i codici di attività il cui nome è decisamente ostico benché assolutamente corretto». Nella rielaborazione hanno stilato così delle classifiche di spesa complessiva e pro-capite per ogni Comune, che regalano diverse sorprese.

In Italia i manager pubblici sono pagati tre volte di più dei loro colleghi stranieri- LEGGI

SPESE GENERALI – Se, ad esempio Roma è al primo posto per spesa complessiva, la spesa pro-capite di Milano è decisamente superiore, con 3074 euro a fronte dei 1747 di Roma, ai 2125 di Napoli e ai 1915 di Torino. Ma inferiore ai 3472 di Catania.

Assenteismo nel Pubblico impiego: per uno su quattro la malattia dura un giorno… Il record è a Palermo – LEGGI

COSTI DEL PERSONALE – Chi spende di più per il personale a tempo indeterminato è il Comune di Milano, con 360 milioni di euro, seguito da Roma con 352 e da Torino con 263. Ma è a quest’ultima città che va la palma per il costo pro-capite più alto, con 302 euro a fronte dei 285 di Milano e ai 133 di Roma.

Riforma della Pubblica amministrazione, il ministro Marianna Madia dimezza i permessi sindacali. Infuria la polemica – LEGGI | FOTO VIDEO

SMALTIMENTO RIFIUTI – I costi per lo smaltimento rifiuti vedono ancora la Capitale in vetta, con 521 milioni di euro; seguita da Milano, con 301; Napoli, con 292 e Torino con 204. Ma il costo pro-capite più alto appartiene alla città partenopea, con 305 euro a fronte dei 197 di Roma.

La crisi? C’è per tutti, ma non per i politici siciliani. Ecco servito l’aumento di stipendio – LEGGI

TRASPORTI CARISSIMI A MILANO – I trasporti a Milano sono davvero cari: il Comune spende 784 milioni l’anno contro i 700 di Roma – che pure è molto più grande-, i 220 di Napoli e i 91 di Genova. E se si guarda al costo pro-capite, c’è da impallidire: 621 euro per Milano contro i 265 di Roma.

Soldi pubblici: tutti gli sprechi regione per regione. L’unica regola è che non ci sono regole –LEGGI | FOTO

AL SUD? POCA LUCE- Sorprendente la classifica per i costi delle utenze elettriche, che vede Napoli in testa con 57 milioni, davanti a Torino, Roma e Milano. E il dato della spesa pro-capite è ancora più interessante: 60 euro di Napoli contro i 14 di Roma. A Reggio Calabria il costo pro-capite è di 58 euro. E a Salerno, addirittura, di 75.

Il Sud è più ricco del Nord: incredibile, ma vero! E se non ci credi, ecco lo studio della Bocconi che lo dimostra- LEGGI

RETTE PER RICOVERI – Nelle rette di ricovero per in strutture per anziani, minori e handicap Roma spende 266 milioni, seguita da Milano, Firenze e Catania. Ma al nord la spesa pro-capite è decisamente superiore: se a Roma è di 101 euro, a Udine è di 149, a Trento è di 172 e ad Aosta addirittura di 282.

La donna che sussurrava a Matteo Renzi le frasi giuste. Ma non la pagavano- GUARDA

MENSE CARISSIME A ROMA – Interessanti anche i dati sulle mense scolastiche: in vetta Roma, con 76 milioni. Torino, al secondo posto, spende molto meno della metà: 31 milioni. Segue Milano con 28 e Napoli con 27 milioni di euro. Ma queste classifiche costituiscono solo alcuni esempi.

Un deputato guadagna 166mila euro l’anno: la Camera ci costa quasi cento milioni l’anno- GUARDA

ATTENZIONE AI DATI DEI PICCOLI COMUNI – Attenzione tuttavia alla lettura dei dati pro-capite: si noterà che Comuni molto piccoli sono spesso in cima alle classifiche. Capita ad esempio con Longarone, per un errore commesso alla base dai dati sui residenti forniti dal Governo.

Toh, un europarlamentare grillino ha 11 portaborse- LEGGI

e.m. per Oggi.it

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

Enzo Caniatti e i suoi dubbi: “Quei misteri sulla fine di Adolf Hitler”

Il giornalista e scrittore autore di diversi saggi sul Fuhrer e del thriller "Il signor Wolf" (Algama) in cui ipotizza la fuga di Hitler dal porto di Genova, svela tutti i suoi dubbi a Stop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com