Home / News / Retroscena/ Basta lacrime per Charlene: è incinta dell’erede di Alberto

Retroscena/ Basta lacrime per Charlene: è incinta dell’erede di Alberto

La nascita del piccolo è prevista per la fine  dell’anno. In questi quattro anni di nozze  la coppia ha vissuto momenti molto difficili

 

charlene_alberto_monaco

 

 

Habemus pancione!   A quasi quattro anni   dal giorno del loro   matrimonio (l’anniversario   cadrà il prossimo   2 luglio) il principe Alberto  di Monaco, 56 anni, e la consorte   Charlene Wittstock, 36,   hanno annunciato di essere in  attesa di un bebè. [break]

L’ANNUNCIO- “Il principe   Alberto II e la principessa   Charlene di Monaco hanno   l’immensa gioia di annunciare   che aspettano un erede. La   nascita è prevista per la fine   dell’anno”, recita il comunicato   ufficiale.   A dire il vero, già per due   volte Alberto di Monaco ha   provato la gioia della paternità,   ma solo i nati da un matrimonio   religioso possono   vantare diritti al trono. Ma   l’espressione che abbiamo   usato è decisamente più formale   che sostanziale, visto che   il secondogenito di Ranieri e   di Grace Kelly ha dato il suo   “contributo” inconsapevolmente   ed è stato poi costretto a   riconoscere la paternità di due   figli che non vivono con lui e   che comunque mai entreranno   nell’asse degli eredi al Principato.   [break]

CHARLENE- Le creature si chiamano   Jazmin Grace Grimaldi, nata   nel 1992 da una relazione avuta   con la cameriera californiana   Tamara Rotolo, e Alexandre   Coste, nato nel 2003 da una   breve storia con l’hostess di   origine togolese Nicole Coste.   Il matrimonio tra Alberto e Charlene, successivo a questi   “eventi”, è passato alla storia   come uno dei più glaciali mai   celebrati tra le famiglie reali,   con la Wittstock che trattiene   a stento le lacrime (di dolore, a quanto si dice) mentre sfiora   le labbra del principe per la   classica foto del bacio nuziale. Lui, invece, sorridente per   circostanza, appare piuttosto   imbarazzato: tutto il mondo   sa delle sue molteplici “seconde   vite”, difficile camuffarle   all’improvviso sotto lamise matrimoniale. Insomma, l’iniziale amore tra Ranieri   di Monaco e Grace Kelly era   lontano anni luce: due letti separati,  due macchine diverse   per Charlene e Alberto, divisi   persino durante la luna di miele   in Sudafrica, terra natìa della   sposa e possibile via di fuga   per la neo-principessa, che secondo   alcuni aveva già tentato   l’evasione a pochi giorni dalle   nozze. [break]

IL GOSSIP- Niente fuga, invece, ma l’onta del gossip sul tradimento   con un giocatore di rugby,   tal Byron Kelleher, e addirittura   su un possibile contratto   che renderebbe nuovamente   libera la Wittstock dopo la nascita   di almeno un erede. Bisognerà   aspettare ancora mesi, a   questo punto, per capire se la   leggenda dell’ipotetico e improbabile   patto stipulato dai   coniugi reali abbia un fondo di   verità. Di certo c’è la “nuova   entrata” nella linea di successione   al trono. Un maschietto,   infatti, si va a inserire davanti   a “zia” Carolina e al di lei figlio   Andrea Casiraghi.   «Una volta che sarà assicurata   la successione al trono,   entrambi potranno tornare   a essere liberi», diceva una   fonte vicina alla casa reale,   «il divorzio è una tradizione   della famiglia Grimaldi». [break]

I PRECEDENTI- Lo dimostrano le sorelle di Alberto:   Carolina divorziò da Philippe Junot,   mentre Stephanie   si separò prima da   Daniel Ducruet poi   dal circense Adans   Lopez Peres. Fra i   due mariti, una figlia   extra-coniugale con   una ex guardia del corpo,   Jean Raymond Gottlieb.   Malignità a parte,   due bei bimbi, Sasha,   figlio di Andrea Casiraghi,   e Raphael, figlio   di Charlotte, ovvero i   due nipotini di Carolina,   avranno presto   un nuovo compagno   di giochi e una gravidanza   resta sempre   una notizia da festeggiare. [break]

Giovanna Fumarola per Stop   

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

Enzo Caniatti e i suoi dubbi: “Quei misteri sulla fine di Adolf Hitler”

Il giornalista e scrittore autore di diversi saggi sul Fuhrer e del thriller "Il signor Wolf" (Algama) in cui ipotizza la fuga di Hitler dal porto di Genova, svela tutti i suoi dubbi a Stop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi