Home / gossip / Irene Pivetti: «Mia sorella Veronica è viva per miracolo, vuol dire che ha ancora del bene da fare»

Irene Pivetti: «Mia sorella Veronica è viva per miracolo, vuol dire che ha ancora del bene da fare»

Dopo le fiamme in casa di Veronica Pivetti, parla la sorella Irene: «I suoi cagnolini? Ci tiene tanto ed è stata bravissima a pensare a salvarli nonostante la paura»    

 veronica pivetti

 

Una fiammata altissima  dal fornello della  cucina, a quanto  pare mentre si stava  preparando un tè. E poi  l’appartamento di Veronica  Pivetti, un attico in zona Prati,  a Roma, è andato a fuoco.  L’attrice ha avuto la prontezza  di spirito di salvare i suoi  due cagnolini, Harpo e Nyo,  un barboncino e un bastardino  adottato in un canile. Poi  è fuggita via, aspettando l’arrivo  dei vigili del fuoco. «Ho  perso tutto, sono viva per miracolo.  Mi restano soltanto i  vestiti che ho addosso, una  maglietta e un pantalone»,  ha dichiarato alla stampa  Veronica all’indomani della  tragedia. A fare il punto della  situazione con è ora  l’altra Pivetti, Irene, ex presidente  della Camera e poi  conduttrice televisiva, ancora  scossa dal pericolo corso  dalla sorella. [break]

Come ha reagito alla notizia  dell’incendio a casa di  sua sorella Veronica? 

«Ho provato molto spavento,  naturalmente. Voglio molto  bene a mia sorella, le starò  vicina in questo difficile momento.  Lei è molto riservata  e quindi credo parlerà poco  di quello che le è capitato e  di come si comporterà». [break]

La ospiterà? 

«Non la ospito io, si è organizzata  diversamente».  [break]

Abbiamo letto che si è incendiata  tutta la casa. Poteva  finire davvero male… 

«Infatti ci siamo preoccupati  tutti molto. Ringraziamo  il Signore perché è stato  un bellissimo miracolo che  lei ne sia uscita illesa: vuol  dire che ha ancora molte cose  buone da fare su questo mondo».  [break]

Ha avuto la prontezza di  spirito di salvare i suoi due  cagnolini, chiamandoli per  le scale e facendo in modo  che fuggissero. Deve tenerci  davvero tanto alle sue  bestiole. Ha sempre avuto  questo amore per gli animali? 

«Sempre. Penso che abbia  dimostrato una grande prontezza  di spirito nell’acchiapparli  e metterli in salvo. I  cani sono un affetto importante  per una persona e lei ha  dimostrato che anche nella  difficoltà più estrema si può  pensare agli altri».  [break]

Quando vi siete sentite al  telefono, cosa le ha detto? 

«L’ho tranquillizzata, le ho  detto che tutto sarebbe andato  bene. Non posso raccontarle  altro perché mia sorella  è una persona molto riservata,  come già le dicevo prima,  però è certo che le ho dimostrato  tutto il mio affetto e la  mia gioia perché era sana e salva, che è la cosa più importante».[break]

Prima mi raccontava di  quanto è importante pensare  agli altri anche nei momenti  di difficoltà. Anche  lei si occupa tanto di beneficenza.  Sta lavorando con la sua onlus di promozione sociale  “Learn to be free”… 

«Le attività di questa onlus  sono sempre state dedicate  alla realizzazione di opportunità  di lavoro. Adesso stiamo  occupandoci della Cina e costruendo  pacchetti di viaggio  turistici per delle mete secondarie,  in modo da poter portare  sviluppo nei territori periferici  attraverso il turismo.  Quest’anno, inoltre, abbiamo  avviato una campagna specifica  puntando sullo sviluppo  di territori attualmente in difficoltà  per qualche ragione».[break]

Aiuta anche le imprese in  difficoltà… 

«Esattamente, grazie alla  Only Italia, che è una struttura  per sostenere le piccole  imprese italiane e permettere  loro l’ingresso nel mercato  cinese. Ci rivolgiamo, per  dar loro sostegno, ad aziende  di qualità italiane che magari  sono però troppo piccole per  entrare in quel mercato e non  hanno i soldi, la forza e la  possibilità di marketing per  imporsi. Noi le sosteniamo  ed è un impegno importante  che occupa tutto il mio tempo».[break]

E dal punto di vista sentimentale  cosa ci racconta?  Sappiamo che attualmente  è single. Le piacerebbe trovare  un nuovo amore? 

«A dire la verità anche  sentimentalmente sto benissimo  così. Non sto cercando  l’amore».[break]

Simona Saia per Stop

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

Sherlock Holmes, Padre Brown, Charlie Chan: la nuova serie di romanzi!

Gli apocrifi di Sherlock Holmes, Padre Brown e Charlie Chan in una nuova serie di avventure fulminanti scritte per Algama da Rino Casazza, tra le firme di punta di Fronte del Blog. Ecco la sua intervista integrale rilasciata a Libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi