Home / Musica / La danza della crisi di Gianni Resta

La danza della crisi di Gianni Resta

gianni resta 3

 

Viaggia oltre le 42mila visualizzazioni sul sito di Repubblica.it e anche su youtube non scherza. Dopo l’infornata mielosa di stelline di Sanremo, ecco uno che picchia giù duro. Un pugno nello stomaco per chi nella crisi è dentro fino al collo. Ma soprattutto per chi continua a fingere di non vedere e parla di “emergenze” su leggi elettorali, quote rosa, riforme del Parlamento.

Perché qui la gente muore nell’indifferenza, filmata da un telefonino. Perde il lavoro in età avanzata e non lo trova più. Ruba e si vergogna. Si ingegna, ma non ha speranze.

Dancing like a fool” è il nuovo videoclip del cantante Gianni Resta diretto da Claudio Cecconi. Vede protagonista un Natalino Balasso in forma smagliante. E somiglia molto ad una coscienza della metropoli, che spietatamente osserva i dimenticati, in un canto di denuncia sociale fortissimo. Davvero da non perdere.

Il brano fa parte dell’album Discorocksupersexypowerfunky, secondo disco di Resta, presentato in uno show case a Parigi.

 

[sz-youtube url=”http://www.youtube.com/watch?v=0kqoqZKFraQ” width=”285″ height=”185″ /]

 

 

 

Pagina ufficiale Gianni Resta: www.facebook.com/giannirestaofficial

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

Enzo Caniatti e i suoi dubbi: “Quei misteri sulla fine di Adolf Hitler”

Il giornalista e scrittore autore di diversi saggi sul Fuhrer e del thriller "Il signor Wolf" (Algama) in cui ipotizza la fuga di Hitler dal porto di Genova, svela tutti i suoi dubbi a Stop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi